Crea sito
Sistema emico-etico
Tradizione nordica

Il sistema emico-etico nello studio della tradizione nordica

Quando ci si avvicina allo studio della tradizione nordica (ma non solo), occorre essere preparati a una ricerca interdisciplinare. Occorre, quindi, addentrarsi in diversi ambiti di studio per poter avere un quadro sempre più completo e corretto.

Principalmente, ci orientiamo verso: archeologia, antropologia, linguistica (o glottologia) e filologia Germanica. Ma ogni ricerca in altri ambiti di studio è comunque una fonte di informazioni da non trascurare.

In ambito antropologico è importante ricordare che lo studio stesso ha subito delle evoluzioni di approccio alla materia. Un esempio lo abbiamo con l’introduzione della distinzione tra emico ed etico.

Sistema emico-etico

I termini emic ed etic sono stati coniati da Kenneth L. Pike, linguista e antropologo, e derivano dalle desinenze delle parole inglesi phonemics (fonologia) e phonetics (fonetica).

An emic approach focuses on what its creator sees as characteristically inherent inthe object itself, “deducing” the frame of reference for the study at hand; an etic modelconcentrates on those aspects of the object that correlate with the analyst’s preselectedaspects of interest, “inducing” their own framework.

(Murphy 2017, 26)

In sostanza, Murphy ci dice che un approccio emico si concentra su ciò che il suo creatore considera caratteristico rispetto all’oggetto stesso, “deducendo” il quadro di riferimento per lo studio in questione; un modello etico, invece, si concentra su quegli aspetti dell’oggetto che sono correlati agli aspetti preselezionati di interesse dell’analista, “inducendo” la propria struttura.

Murphy evidenzia come il lavoro degli studiosi debba muoversi su entrambi i sistemi (emico ed etico), consentendo maggior varietà di indagini, più o meno adatte alle stesse.

L’assolutismo, dunque, è “bandito” come atto di ignoranza all’approccio stesso della ricerca, che necessità di elasticità e capacità di cimentarsi in entrambi i sistemi per cogliere tutti gli aspetti dell’indagine e dell’oggetto in esame.

Sistema emico-etico
Tabella che evidenzia le idee binarie del modello emico/etico.
(Murphy 2017, 21)

Murphy definisce il sistema emico “bottom up”, ovvero “dal basso verso l’alto” in quanto si riferisce a idee intrinseca alla cultura stessa in esame, e quello etico come “top down”, quindi “dall’alto verso il basso”, poiché l’approccio utilizzato per l’interpretazione del materiale è esterno alla cultura.

Conclusioni

Come puoi notare, da entrambi i sistemi vengono estrapolate informazioni per noi molto interessanti, che poi dovranno essere comparate, in base all’oggetto dell’indagine. Le risposte, dunque, saranno poi funzionali all’ambito di interesse.

Per stavolta è tutto. Spero di esserti stata utile per comprendere certe questioni, per nulla semplici da profani – e io lo so bene, essendolo – al fine di valutare anche le informazioni in cui ti imbatti in rete.

Lascia un commento